L’effetto ANALGESICO indotto dal BORNEOLO mediato dai recettori TRPM8

Pubblicato il Lascia un commento
L'effetto analgesico del borneolo

Uno studio clinico randomizzato, in doppio cieco, che ha visto coinvolti 122 pazienti con dolore post-operatorio, ha studiato l’effetto 𝗔𝗡𝗔𝗟𝗚𝗘𝗦𝗜𝗖𝗢 del 𝗕𝗢𝗥𝗡𝗘𝗢𝗟𝗢. Il team dei ricercatori ha identificato il canale 𝗧𝗥𝗣𝗠𝟴 come bersaglio molecolare del borneolo.

Gli stessi recettori TRPM8 ai quali si lega il 𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢𝗟𝗢 e che ancora una volta giustifica e dimostra l’azione analgesica raggiungibile tramite l’utilizzo degli oli essenziali. Occorre sottolineare che in questo studio l’azione anagesica del borneolo 𝗦𝗨𝗣𝗘𝗥𝗔𝗩𝗔 addirittura quella indotta dal mentolo! Una azione analgesica capace essa stessa di amplificarsi quando il borneolo è parte attiva di una sinergia aromaterapica.

Link allo studio scientifico qui –> A clinical and mechanistic study of topical borneol-induced analgesia

I possibili impieghi in Aromaterapia

In aromaterapia questo, e molti altri studi simili, ci aiutano a comprendere ulteriori applicazioni degli OE che rappresentano una fonte di Mentolo e/o Borneolo. 𝗗𝗼𝘃𝗲 𝘁𝗿𝗼𝘃𝗼 𝗶𝗹 𝗠𝗲𝗻𝘁𝗼𝗹𝗼? Negli OE di Menta ovviamente (arvensis e piperita). 𝗗𝗼𝘃𝗲 𝘁𝗿𝗼𝘃𝗼 𝗶𝗹 𝗕𝗼𝗿𝗻𝗲𝗼𝗹𝗼? Negli OE (molto rari in verità) di Timo a chemotipo BORNEOLO.

𝗣𝗼𝘀𝘀𝗶𝗯𝗶𝗹𝗶 𝗶𝗺𝗽𝗶𝗲𝗴𝗵𝗶 𝗽𝗲𝗿 𝘀𝗳𝗿𝘂𝘁𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗹’𝗮𝗻𝗮𝗹𝗴𝗲𝘀𝗶𝗮 𝗶𝗻𝗱𝗼𝘁𝘁𝗮 𝗱𝗮 𝗺𝗲𝗻𝘁𝗼𝗹𝗼 𝗲 𝗯𝗼𝗿𝗻𝗲𝗼𝗹𝗼? Massaggi specifici che prevedano l’impiego topico, dunque un assorbimento transdermico, degli oli essenziali sopracitati, previa diluizione in olio vegetale vettore.

Di mentolo, borneolo e tante altre molecole rintracciabili negli OE discorriamo ampiamente nel corso di Chimica degli Oli Essenziali. Maggiori informazioni le puoi trovare qui –> La Chimica degli Oli Essenziali

Biografia di Alessandra Pagnoni

Mamma di Federico e Sofia, Biotecnologo di formazione, divulgatore scientifico, insegno e racconto di Aromaterapia e oli essenziali. Impegnata da anni nella formazione presso enti privati, Science CopyWriter e Web Content per la GN Web Design. Founder of AromaScience.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *