Praline Cocco e Menta – Super Light – Golosissime

Pubblicato il Lascia un commento
Praline Cocco e Menta

Un vortice di Profumi e Scioglievolezza! Semplicemente deliziose, golose, una vera coccola per il palato. Sono le praline cocco e menta, una variante superlight e leggera, di un tartufino fresco ed estivo. Realizzati con pochissimi ingredienti, 𝐬𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐳𝐮𝐜𝐜𝐡𝐞𝐫𝐢 𝐚𝐠𝐠𝐢𝐮𝐧𝐭𝐢, facilissimi da preparare, da mordere senza sensi di colpa, perchè in cucina per stupire non occorre strafare 😉 almeno a casa mia!

La presenza nella preparazione di olio essenziale di Menta ti permetterà di avere oltre che un effetto aromatico molto piacevole, anche di godere degli effetti tonificanti e rigeneranti associati a questo olio essenziale. Insomma una vera sveglia per la Psiche, piacevole, rigenerante 😉

Mani in pasta dunque e prepariamoci gli ingredienti.

Ingredienti Praline Cocco e Menta:

  • 150 di Yogurt (io ho utilizzato lo Skyr)
  • 120 di Cocco rapè
  • Olio Essenziale di Menta di Campo (io ne ho usato uno BIO, 100% Puro 𝐓𝐨𝐮𝐜𝐡 𝐨𝐟 𝐒𝐢𝐧𝐞𝐫𝐠𝐲)
  • Cacao Amaro in polvere
  • 1 cucchiaio di Miele (opzionale)
  • 1 tavoletta di Cioccolato Fondente
  • Acqua q.b.

Procedimento

In un contenitore versiamo lo yogurt, il cocco rapè, il miele (opzionale, per chi non ama il sapore dello yogurt al naturale) e 3 goccine di olio essenziale di menta di campo 🍃 (Sconsiglio vivamente di aggiungerne di più, in quanto la menta è un olio essenziale forte, aromatizza con pochissime gocce, oltre potrebbe risultare fastidioso). Mescola tutti gli ingredienti e lascia riposare l’impasto in frigo per circa 30 minuti.

Nel frattempo prendiamo 3 ciotoline e mettiamo: nel primo il 𝐜𝐨𝐜𝐜𝐨 𝐫𝐚𝐩𝐞̀ 🥥, nel secondo il 𝐜𝐚𝐜𝐚𝐨 𝐚𝐦𝐚𝐫𝐨 e nel terzo andremo a mettere una 𝐜𝐫𝐞𝐦𝐢𝐧𝐚 𝐚𝐥 𝐜𝐢𝐨𝐜𝐜𝐨𝐥𝐚𝐭𝐨 fatta semplicemente sciogliendo la tavoletta con dell’acqua.

Trascorsi i 30 minuti andiamo a riprendere il composto che ora sarà rassodato e prepariamo le palline.

Ora hai due possibilità: o tuffarle nelle varie ciotoline a seconda del gusto che vuoi ricreare oppure puoi decidere di immergerle prima nel cioccolato sciolto e poi nel cocco (a mo’ di bounty praticamente 🥥) o nel cacao amaro. Puoi divertirti a crearne di svariate. In ogni caso posso assicurarti che il risultato finale sarà un 𝑾𝑶𝑾 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒕𝒕𝒊𝒗𝒐. 😍

Una volta pronte lasciale riposare in frigo per un paio d’ore, meglio se tutto il giorno o la notte. Un vantaggio di queste praline è quella di averle sempre pronte e poterle gustare ogni qualvolta vorrai 😉 freschissime, ti conquisteranno al primo morso!

Due parole sull’Olio Essenziale di Menta di Campo

Da non confondere con l’olio essenziale di Menta Piperita, l’olio essenziale di Menta Campestre è caratterizzato da un elevato contenuto di Mentolo che rappresenza la sua molecola predominante. A differenza della Menta Piperita questa tipologia di menta risulta più delicata, più dolce. Vero toccasana per la mente, possiede proprietà tonificanti e rigeneranti sulla psiche.

Il suo aroma ci sveglia, ci dona agilità mentale! Utilizzata in diffusione favorisce la concentrazione, migliora il rendimento. Come tutte le mente, anche la Menta Campestre richiede accortezza nell’uso. In cucina ti aiuterà ad aromatizzare, a patto che il suo impiego si limiti a poche gocce in un insieme di ingredienti diversi e almeno in parte grassi.

Ti sconsiglio vivamente la Menta Piperita per aromatizzare, in quanto a differenza della Campestre possiede un profilo chimico più forte, caratterizzato oltre che dal Mentolo anche da una buona quota di Chetoni. Per questo motivo, non solo il suo aroma cambia sensibilmente, ma anche e sopratutto le avvertenze nell’impiego. Se vuoi approfondire i numerosi impieghi dell’olio essenziale di Menta di Campo ti rimando all’articolo dedicato 😉

Biografia di Manuela Leandri

Food blogger, coniuga la sua passione per la cucina con l’esperienza in materia di oli essenziali e vegetali, per ricreare nuove alchimie, aromi e profumi nei suoi piatti. Artista nell’animo, con una laurea in Scienze storico-artistiche alle spalle, dona forma, colora, reinventa ogni attimo della sua giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *